Questi sono alcuni itinerari, da una o due settimane, che ci sentiamo di consigliare.
È possibile cambiare gli itinerari su richiesta.
Le distanze, tempi e andature sono puramente indicativi e potranno subire modifiche in base alle condizioni meteo e non solo.

ITINERARIO AZZURRO : MICROCICLADI E AMORGOS:Paros, Skinoussa, Amorgos, Koufonissi
1 settimana -112 miglia

Imbarco e sbarco sabato a Paros, che si raggiunge tramite volo diretto per Atene o Mykonos più nave veloce o volo interno per Paros.
Le isole del Mar Egeo son tutte belle, ma le Microcicladi e Amorgos sono una realtà unica. Le isole, molto diverse tra loro rendono questa crociera oltre che varia, indimenticabile. Si veleggerà sempre e a tutte le andature.

1° giorno PAROS Imbarco dopo le 18 e cambusa.
2° giorno SKINOUSSA Rotta Sud per Skinoussa, la prima isola delle Microcicladi (30 miglia – 4/5 ore con una tappa intermedia). Skinoussa è isola esclusiva, rifugio di pochi grandi armatori greci che l’hanno conservata e curata con amore con un piccolo porto e un paesino sulla collina con caratteristici baretti e ristoranti. Belle baie sulla costa.
3° e 4° giorno AMORGOS Da Skinoussa si inizia una bella veleggiata al lasco per Amorgos (18 miglia – 2/3 ore con una tappa intermedia), che necessita, per essere apprezzata, almeno due giorni. Amorgos è un’isola di cui si può avvertire la forte energia. Rada o banchina nel paese di Katapola. In questi giorni va fatta assolutamente una visita al più bel monastero dell’Egeo, costruito nel XI secolo su un’incredibile scogliera a picco sul mare. La Chora, il paesino arroccato sulla montagna, è unico e merita senza dubbio una sosta. Si possono poi visitare alcune baie da terra o in barca a seconda delle condizioni meteo.
5° e 6° giorno KOUFONISSI Si lasciaAmorgos per veleggiare verso Koufonissi e Kato Koufonissi (18 miglia – 3/4 ore con una tappa intermedia), due gioielli con le spiagge più belle dell’Egeo. Queste, sono isole “morbide” in cui ci si sposta a piedi e le macchine quasi non esistono. L’atmosfera rilassata nel paese e lungo le spiagge renderà indimenticabile l’isola di Koufonissi, cui bisogna dedicare almeno due giorni per essere apprezzata appieno. Da non perdere la notte in rada a Porì con cena in un affascinante ristorantino sulla spiaggia, mentre un’altra serata va dedicata alla visita del paese con i suoi tipici locali e ristoranti.
7° giorno PAROS Rotta su Paros dove si arriverà nel tardo pomeriggio del giorno pre- sbarco, (30 miglia – 5/6 ore con una tappa intermedia).
8° giorno PAROS Colazione e sbarco entro le 10.

ITINERARIO BIANCO – FOLEGANDROS E MICROCICLADI: Paros, Polyaigos, Ios, Folegandros, Koufoanissi
1 settimana – 160 miglia

Imbarco e sbarco sabato a Paros, che si raggiunge tramite volo diretto per Atene o Mykonos più nave veloce o volo interno per Paros.

1° giorno PAROS Imbarco dopo le 18 e cambusa.
2° giorno POLYAIGOS Veleggiata al lasco da Paros alla volta di Polyaigos, isola deserta dalle rocce multicolori e dalle acque cristalline, (35 miglia – 4/5 ore con una tappa intermedia).
3° giorno FOLEGANDROS Da Polyaigos si naviga con il vento in poppa fino a Folegandros (18 miglia – 2/3 ore), isola dalle alte coste a picco sul mare con una Chora – paese arroccato sulla montagna – spettacolare, un vero gioiellino con piazzette e vicoli costellati di locali, ristoranti e piccoli negozi. Qui va assolutamente bevuto il Rakomelo caldo, un liquore simile alla grappa, addolcito da miele e spezie.
4°giorno IOS Rotta al traverso per Ios (18 miglia – 3/4 ore con una tappa intermedia), isola dalle belle spiagge e dall’intensa vita notturna.
5° e 6° giorno KOUFONISSI Si lascia Ios per veleggiare di bolina verso Koufonissi e Kato Koufonissi (30 miglia – 5/6 ore con una tappa intermedia), le perle delle Microcicladi, con le spiagge più belle dell’Egeo. Isole “morbide” in cui ci si sposta a piedi e le macchine quasi non esistono. I caratteristici bar con musica e l’atmosfera nel paese e lungo le spiagge renderanno indimenticabile l’isola di Koufonissi, che va vissuta almeno due giorni. Da non perdere la notte in rada a Porì con cena in un affascinante ristorantino sulla spiaggia, mentre un’altra notte va dedicata al paese con i suoi locali e ristoranti.
7° giorno PAROS Ultima veleggiata al traverso ed una bella bolina fino a Paros (35 miglia – 5/6 ore con una tappa intermedia), dove si arriva nel tardo pomeriggio del giorno pre-sbarco.
8° giorno PAROS Colazione e sbarco entro le 10.

ITINERARIO VERDE – CICLADI OCCIDENTALI: Sifnos, Milos, Polyaigos
1 settimana – 134 miglia

Imbarco e sbarco sabato a Paros, che si raggiunge tramite volo diretto per Atene o Mykonos più nave veloce o volo interno per Paros.

1° giorno PAROS Imbarco dopo le 18 e cambusa.
2° giorno SIFNOS Le Cicladi più ad Est. Prima veleggiata al traverso per Sifnos (30 miglia – 4/5 ore), un paesino con porticciolo, baretti e ristoranti sul mare. Si può visitare una bella Chora, caratteristico paesino arroccato.
3° e 4° giorno MILOS Rotta al traverso per Milos (22 miglia – 3/4 ore), isola grande e dalle rocce bianche e multiformi. Si verrà accolti da una splendida baia con il porto e il paese sul mare, con anche una bella Chora da visitare.
5° giorno POLYAIGOS Si lascia Milos per salire di bolina verso una delle più belle rade delle Cicladii: l’isola di Polyaigos (18 miglia – 3 ore), isola deserta dalle rocce multicolori ed acque cristalline.
6° giorno SIFNOS Da qui si sale nuovamente in bolina fino a Sifnos (19 miglia – 3/4 ore), nella parte Sud, per poi fermarsi in una bellissima baia con chiesetta sul mare per fare il bagno, poi notte in rada o nel piccolo porto di Platis Gialos.
7° giorno PAROS Ultima veleggiata al traverso ed una bella bolina fino a Paros (30 miglia – 4/5 ore con una tappa intermedia), dove si arriva nel tardo pomeriggio del giorno pre-sbarco.
8° giorno PAROS Colazione e sbarco entro le 10.

ITINERARIO GIALLO – IL MEGLIO DELLE CICLADI E MICROCICLADI:
Paros, Sifnos, Milos, Polyaigs, Folegrandos, Ios, Amorgos, Skinoussa, Koufonissi
2 settimane – 219 miglia

Imbarco e sbarco sabato a Paros, che si raggiunge tramite volo diretto per Atene o Mykonos più nave veloce o volo interno per Paros.
Una navigazione tra le più belle isole delle Cicladi e delle Microcicladi: Paros, Milos, Polyaigos, Folegandros, Ios, Amorgos, Skynoussa, Koufonissi.

1° giorno PAROS Imbarco dopo le 18 e cambusa.
2° giorno SIFNOS Prima veleggiata al traverso/lasco per Sifnos Sud (24 miglia – 3/4 ore). Si visiterà una bella Chora – paesino arroccato – una bellissima baia con chiesetta sul mare per fare il bagno, poi notte in rada o nel piccolo porto di Platis Gialos, con barettti e ristoranti sulla spiaggia.
3° e 4° giorno MILOS La seconda isola sarà Milos, vele al lasco (21 miglia – 3 ore), isola grande e dalle rocce bianche e multiformi. Si verrà accolti da una splendida baia con il porto e il paese sul mare, con anche una bella Chora da visitare.
5° giorno POLYAIGOS Si lascia Milos per arrivare, in bolina, in una delle più belle rade delle Cicladii: Polyaigos (18 miglia – 3 ore), isola deserta dalle rocce multicolori e dalle acque cristalline.
6°e 7°giorno FOLEGANDROS Da Milos vento in poppa fino a Folegandros (18miglia– 2/3 ore), isola dalle alte coste a picco sul mare e una Chora – paese arroccato sulla montagna – spettacolare, un vero gioiellino con piazzette e vicoli costellati di locali, ristoranti e piccoli negozi. Qui va assolutamente bevuto il Rakomelo caldo, un liquore simile alla grappa, addolcito da miele e spezie.
8° giorno IOS Rotta poi per Ios, vela al traverso (18 miglia – 3/4 ore con una tappa intermedia). Isola dalle belle spiagge e dall’intensa vita notturna.
9° giorno SKINOUSSA Da Ios bolina verso Skinoussa (24 miglia – 4/5 ore con una tappa intermedia). Isola esclusiva, rifugio di pochi grandi armatori greci che l’hanno conservata e curata con amore, un piccolo porto e un bel paesino sulla collina con baretti e ristoranti. Belle baie sulla costa.
10° e 11° giorno AMORGOS Bella veleggiata al lasco per Amorgos (18 miglia – 2/3 ore con una tappa intermedia). Isola che merita almeno due giorni. Amorgoa è un’isola dalla forte energia, potente. Rada o banchina nel paese di Katapola, visita al più bel monastero dell’Egeo, costruito nel XI secolo su un’incredibile scogliera a picco sul mare. La Chora, il paesino arroccato sulla montagna è unica e merita una visita. Ci sono inoltre alcune baie da visitare da terra o in barca a seconda delle condizioni meteo.
12° , 13° giorno KOUFONISSI Si lascia Amorgos, bolina fino Koufonissi e Kato Koufonissi (18 miglia – 3/4 ore con una tappa intermedia): due gioielli con le spiagge più belle dell’Egeo. Isole “morbide” in cui ci si sposta a piedi e le macchine quasi non esistono. I deliziosi bar con musica e la calda atmosfera nel paese e lungo le spiagge renderanno indimenticabile l’isola di Koufonissi, alla quale vanno dedicati almeno due giorni. Da non perdere la notte in rada a Porì con cena in un affascinante ristorantino sulla spiaggia. Un’altra notte va dedicata al paese con i suoi locali e ristoranti. Una rada va assolutamente fatta nella deserta isola di Keros.
14° giorno PAROS Ultima veleggiata al traverso ed una bella bolina fino a Paros (35 miglia – 5/6 ore con una tappa intermedia), dove si arriva nel tardo pomeriggio del giorno pre-sbarco.
15° giorno PAROS Colazione e sbarco entro le 10.

ITINERARIO ROSSO 1 – IL MEGLIO DELL’EGEO: MICROCICLADI E DODECANNESO
Paros, Skinoussa, Amorgos, Koufonissi, Levitha, Leros, Lipsi, Patmos, Arki, Kalymnos
2 settimane – 290 miglia

Questo itinerario va pianificato in relazione agli imbarchi e sbarchi successivi e verrà fatto in un senso, Paros/Kalimnos o nell’altro, Kalymnos/Paros.
Imbarco sabato a Paros o Kalymnos, sbarco sabato a Kalymnos o Paros. Come arrivare a Paros: voli diretti x Atene o Mykonos + nave veloce o volo interno per Paros. Come arrivare a Kalymnos: voli diretti per Kos, poi a 5’ in taxi o bus dall’aeroporto, ci si imbarca a Mastichari per Kalymnos, 40’ di traghetto.
Due settimane per fare quanto di meglio l’Egeo può offrire, vela a volontà, baie isolate, porticcioli e paesini non toccati dal turismo di massa. Un viaggio tra isole differenti ed ognuna unica, alcune dai tratti morbidi, altre più imponenti. Saranno giorni di navigazioni e scoperte; caratteristiche dominanti saranno il sole, il mare cristallino, la Grecia autentica, bellissime insenature, porticcioli e piccoli paesi sul mare.

1° giorno PAROS Imbarco dopo le 18 e cambusa.
2° giorno SKINOUSSA Da Paros rotta verso Sud vento in poppa e al traverso per la prima delle Microcicladi: Skinoussa (30 miglia – 4/5 ore con una tappa intermedia). Isola esclusiva, rifugio di pochi grandi armatori greci che l’anno conservata e curata con amore, un piccolo porto e paesino sella collina con baretti e ristoranti. Belle baie sulla costa.
3° e 4° giorno AMORGOS Da Skinoussa una bella veleggiata al lasco per Amorgos (18 miglia – 2/3 ore con una tappa intermedia), isola che merita almeno due giorni. Rada o banchina nel paese di Katapola, visita al più bel monastero dell’Egeo, costruito nel XI secolo su un’incredibile scogliera a picco sul mare. La Chora, il paesino arroccato sulla montagna è unica e merita una visita. Ci sono inoltre alcune interessanti baie da visitare da terra o in barca a seconda delle condizioni. Amorgos è un’isola dalla forte energia, potente.
5° e 6° giorno KOUFONISSI Si lascia Amorgos per veleggiare in bolina verso Koufonissi e Kato Koufonissi (18 miglia – 3/4 ore con una tappa intermedia), due gioielli con le spiagge più belle dell’Egeo. Isole “morbide” in cui ci si sposta a piedi e le macchine quasi non esistono. I deliziosi bar con musica e la calda atmosfera nel paese e lungo le spiagge renderanno indimenticabile l’isola di Koufonissi, alla quale vanno dedicati almeno due giorni. Da non perdere la notte in rada a Porì con cena in un affascinante ristorantino sulla spiaggia. Un’altra notte va poi dedicata al paese con i suoi locali e ristoranti.
7° giorno LEVITHA Da Koufonissi lunga veleggiata al traverso in mare aperto alla volta di Levitha (50 miglia – 6/7 ore). Isola particolarissima, abitata da un’unica famiglia che coltiva e alleva capre e che gestisce l’unico ristorante, tassativamente con prodotti a km. 0.8° giorno LEROS Da Levitha si veleggia al traverso fino a Leros, nella baia di Pantheli (25 miglia – 4/4 ore), baia ad Est di Leros, qui ristoranti posizionati veramente in riva al mare.
8° e 9° giorno LIPSI Da Levitha si veleggia di bolina fino a Lipsi (24 miglia – 4/5 ore con tappa intermedia), piccola isola dalla costa dolce, conta tante baie e spiagge. Da non perder gli scogli e le grotte di Macronissi, l’incantevole paese affacciato sul piccolo porto. Soste obbligatorie anche la baia di Cassadia con il caratteristico ristorante Kalamia.
10° e 11° giorno ARKI & MARATHI Altra breve veleggiata di bolina e si arriva ad Arki (10 miglia – 2 ore), piccola isola con bellissime baie ed acque turchesi. La vicina Marathi offre ridosso in una bellissima baia con tre ristoranti sulla spiaggia.
12° giorno PATMOS Breve veleggiata al traverso fino a Patmos (12 miglia – 2 ore), isola frastagliata, mondana, affascinante, la Chora ed il paese sul porto sono altri gioielli da non perdere. Qui San Giovanni scrisse l’Apocalisse.
13° giorno KALYMNOS Da qui si scende in poppa fino a KalYmnos, baia di Palionisos (30 miglia – 4/5 ore con tappa intermedia). Profondo golfo, tra alte pareti di roccia, con due belle spiagge e due ristoranti sulle sponde.
14° giorno KALYMNOS Ultima navigazione in poppa per il porto di Kalymsos (12 miglia – 2 ore con tappa intermedia), notte in porto a Kalymnos
15° giorno Kalymnos, colazione e sbarco entro le 10.